mercoledì 8 giugno 2016

Cassiopeia III , Puzzle Box di Akio kamei , Recensione





Quella che vedete è Cassiopeia III una stupenda scatola segreta costruita dall'artista giapponese Akio Kamei,  capace di sviluppare un meccanismo così delicato e complesso da meritarsi una splendida recensione sulle colonne del New York Times.
Forse Shakespeare direbbe a proposito del suo meccanismo di apertura "la risposta è nelle stelle...". Sulla sua scocca sono infatte ricavate 6 stelle, 5 a zig zag (o doppia v) che rappresentano la costellazione della mitica regina egizia e una stella sulla parte opposta, la Polaris.... Per aprire Cassiopeia sarà necessario,infatti , orientare la scatola con il verso della Stella Polare in direzione del nord e come per magia si muoveranno una serie di pannelli laterali, poi quello superiore e quello inferiore che la apriranno. Si capisce che il meccanismo gioca sullo spostamento dell'ago magnetico presente in una bussola interna alla scatola, quindi nulla di più strano.

Questa stupenda scatola, a produzione limitatissima per i suoi delicati meccanismi e la complessità la rendono un pezzo di enorme pregio e rarità.
Personalmente per aprirla la prima volta ci ho messo mezz'ora, poichè pur orientando la scatola nel verso giusto, deve essere in perfetta simmetria angolare con il nord, al millimetro. Anche un mezzo grado in più o in meno non la fa aprire e vi assicuro all'inizio si suda moltissimo per aprirla. Vi posso assicurare che per la sua rarità averla solo e semplicemente qui in italia questa bellezza è una grande fortuna.


Il Tipo di legno. 

I pannelli sono in parquet impiallacciato. Esistono 2 tipi di parquet quelli semplici e quelli impiallacciati, questi ultimi utilizzano legni nobili, cioè più pregiati, come noce, faggio, wenge etc. Questa puzzle box utilizza il legno wengè, che è un legno tipico del Congo quindi ben resistente agli sbalzi termici e alle variazioni di umidità.

Nell'immagine , il meccanismo di apertura



Nessun commento:

Posta un commento